arte

àr|te
s.f.
av. 1250; lat. arte(m).


FO
1. attività umana basata sull’abilità individuale, sullo studio, sull’esperienza e su un complesso specifico di regole | insieme delle regole e delle conoscenze tecniche necessarie per compiere una determinata attività: l’arte del ricamo, della navigazione
2. mestiere, professione: l’arte del fabbro, del calzolaio; imparare, esercitare un’arte
3a. attività umana tesa a creare, per mezzo di forme, colori, parole, suoni, ecc., prodotti culturali a cui si riconosce un valore estetico: l’arte della pittura, della poesia, della musica | ass., scuola d’arte
3b. insieme delle opere artistiche realizzate in determinati periodi storici, in un dato paese e sim.: l’arte medievale, rinascimentale, barocca; l’arte orientale, museo d’arte moderna | stile di un artista, di una scuola e sim.: l’arte di Raffaello, di Picasso
4. l’attività e le tecniche di chi interpreta opere teatrali, cinematografiche e sim.: arte drammatica, lirica
5a. estens., abilità, capacità: l’arte di piacere, di adulare, di fingere
5b. estens., astuzia, inganno, raggiro: ha messo in pratica le sue arti
6. TS stor. nel Medioevo e fino alla Rivoluzione francese: corporazione, associazione di lavoratori per la tutela dei propri interessi economici e politici | estens., la sede in cui si riuniva ciascuna di tali associazioni
7. OB pratica dell’alchimia; magia, sortilegio

Polirematiche

a regola d’arte
loc.avv.
loc.agg.inv. CO loc.avv., con grande diligenza e accuratezza, nel modo migliore: il lavoro è stato svolto a regola d'arte | loc.agg.inv., eseguito con grande diligenza e accuratezza: questo sì che è un lavoro a regola d'arte
ad arte
loc.avv.
CO
con artificio; di proposito, deliberatamente | alla perfezione, a regola d’arte
arte antica
loc.s.f.
TS arte
per consuetudine, quella dalle origini della civiltà greca e romana fino alla caduta dell’Impero Romano d’Occidente
arte applicata
loc.s.f.
TS arte
quella finalizzata alla produzione e alla decorazione di oggetti di uso quotidiano
arte astratta
loc.s.f.
TS arte
quella basata sul rifiuto di ogni forma di rappresentazione pittorica o plastica che abbia diretto riferimento all’esperienza sensibile
arte combinatoria
loc.s.f.
TS filos.
metodo indicato da Leibniz per dimostrare e schematizzare ogni tipo di conoscenza mediante la scomposizione di idee complesse in idee semplici
arte concreta
loc.s.f.
TS arte
tendenza artistica non figurativa, prevalentemente geometrica e senza nessun riferimento al mondo esterno
arte del dire
loc.s.f.
BU
la retorica
arte figurativa
loc.s.f.
TS arte
1. quella che rappresenta la realtà nei suoi aspetti concreti
2. spec. al pl., la pittura, la scultura, la grafica, ecc.
arte fulguratoria
loc.s.f.
TS stor.
pratica con cui gli aruspici etruschi e romani prevedevano il futuro attraverso l’osservazione dei fulmini e purificavano i luoghi da essi colpiti
arte industriale
loc.s.f.
TS arte
a. applicata all’industria
arte informale
loc.s.f.
TS arte
orientamento artistico, affermatosi agli inizi degli anni Cinquanta, volto a esplorare le possibilità espressive della materia che l’artista manipola e trasforma in oggetto d’arte
arte marziale
loc.s.f.
CO
ciascuna delle tecniche di difesa personale di origine orientale, spec. giapponese, trasformate modernamente in discipline sportive, come ad esempio il karate, il judo, il kendo, ecc.
arte meccanica
loc.s.f.
OB
spec. al pl., antica denominazione di ogni attività che richiedeva abilità manuale; mestiere
arte militare
loc.s.f.
TS milit.
scienza della guerra
arte mineraria
loc.s.f.
TS tecn.
tecnica relativa all’estrazione di minerali e rocce utili per le industrie e i commerci
arte minore
loc.s.f.
1. TS stor. spec. al pl., nel Medioevo e spec. a Firenze nell’età comunale: arte legata alle attività artigianali e manuali
2. TS arte spec. al pl., oreficeria, ceramica, miniatura, ecc.
arte moderna
loc.s.f.
TS arte
la produzione artistica dei sec. XIX e XX
arte per l’arte
loc.s.f.
TS arte
a. che non si pone scopi morali o pratici
arte plastica
loc.s.f.
TS arte
1. l’arte e la tecnica di plasmare una determinata materia plastica, spec. con intenti artistici
2. spec. al pl., le arti figurative in quanto creano una forma
arte poetica
loc.s.f.
TS lett.
fino all’età moderna, precettistica sulle tecniche e i modi espressivi della poesia
arte povera
loc.s.f.
1. TS arte movimento artistico italiano nato nei primi anni Sessanta e affermatosi internazionalmente, i cui componenti usano materiali estranei alla tradizione, come pietre, pezzi metallici, ecc.
2. TS arred. metodo di fabbricazione, con connesso impiego di particolari legnami e soluzioni formali, tipico dei mobili modesti usati un tempo nelle case di campagna, o anche prodotti al giorno d’oggi a imitazione di quelli: un cassettone in arte povera | mobile di tale genere
arte pura
loc.s.f.
TS arte
=> arte per l’arte
arte rupestre
loc.s.f.
TS archeol.
l’insieme delle espressioni artistiche di civiltà preistoriche o primitive, realizzate su pareti rocciose
arte sacra
loc.s.f.
TS arte
a. di soggetto religioso
arte sanitaria
loc.s.f.
TS med.
spec. al pl., l’attività dell’infermiere, dell’odontotecnico, del massaggiatore, ecc.
arti del quadrivio
loc.s.f.pl.
TS stor.
nella cultura medievale, le quattro arti liberali che costituivano il quadrivio
arti del trivio
loc.s.f.pl.
TS stor.
nella cultura medievale, le tre arti liberali che costituivano il trivio
arti gentili
loc.s.f.pl.
OB
arti liberali
arti ingenue
loc.s.f.pl.
OB
arti liberali
arti liberali
loc.s.f.pl.
TS stor.
nella cultura medievale, l’insieme delle arti del trivio e del quadrivio considerate le più adatte alla dignità dell’uomo libero
belle arti
loc.s.f.pl.
CO
l’insieme delle arti figurative: accademia di belle arti
città d’arte
loc.s.f.inv.
CO
c. ricca di monumenti, musei e altre testimonianze artistiche: le città d’arte toscane
commedia dell’arte
loc.s.f.
TS teatr.
c. nata in Italia nei secc. XVI-XVIII, caratterizzata da recitazione improvvisata basata su canovacci e dalla presenza di maschere fisse
d’arte varia
loc.agg.inv.
TS teatr.
del varietà, proprio del varietà: numero, spettacolo d’arte varia
decima arte
loc.s.f.
CO
decima musa
figlio d’arte
loc.s.m.
CO
artista che proviene da una famiglia di artisti | scherz., chi prosegue l’attività familiare
filosofia dell’arte
loc.s.f.
TS filos.
=> estetica
galleria d’arte
loc.s.f.
CO
locale in cui vengono esposte e commerciate opere d’arte
in arte
loc.avv.
CO
per introdurre il nome d’arte: Antonio De Curtis, in arte Totò.
le sette arti
loc.s.f.pl.
TS filos.
le arti liberali nel Medioevo, divise in trivio e quadrivio
maestro d’arte
loc.s.m.
TS scol.
qualifica che si consegue con il diploma di istituto d’arte, spec. seguita dall’indicazione della specializzazione
mercante d’arte
loc.s.m.
CO
chi acquista e vende opere d’arte, svolgendo il ruolo di mediatore tra l’artista e l’acquirente | grande collezionista, cultore d’arte
museo d’arte
loc.s.m.
CO
raccolta di opere prestigiose appartenenti alle diverse arti applicate
nome d’arte
loc.s.m.
CO
pseudonimo utilizzato da artisti e personaggi dello spettacolo in luogo del nome vero
non avere né arte né parte
loc.v.
CO
non saper fare nulla; essere privo di un ruolo definito
oggetto d’arte
loc.s.m.
TS arte
prodotto delle arti minori che costituisce materia di commercio antiquario e collezionismo
opera d’arte
loc.s.f.
CO
ogni sorta di elaborato dell’ingegno umano che nasce dall’intento di operare in senso estetico | prodotto artistico di grande e riconosciuto valore
prosa d’arte
loc.s.f.
TS lett.
=> prosa poetica
scuola d’arte
loc.s.f.
CO
s. a indirizzo professionale per la formazione nel campo della produzione artistica
senz’arte né parte
loc.agg.inv.
CO
di qcn., privo di un’occupazione e di mezzi
settima arte
loc.s.f.
CO
la cinematografia  
sociologia dell’arte
loc.s.f.
TS arte
studio dei condizionamenti sociali sulla produzione artistica e dell’incidenza sociale della stessa
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità