asettico

a|sèt|ti|co
agg.
1886; der. di settico con 1a-, cfr. ingl. aseptic.


1a. TS med. che è in condizione di asepsi, privo di germi: strumento chirurgico asettico, sala operatoria asettica, ferita asettica
1b. TS med. non causato dall’azione di germi: febbre asettica
2. CO fig., privo di passionalità, freddo: carattere asettico, persona asettica; incapace di suscitare emozioni: discorso asettico, composizione asettica

Polirematiche

medicazione asettica
loc.s.f.
TS med.
m. eseguita con materiale sterile
peritonite asettica
loc.s.f.
TS med.
p. dovuta alla penetrazione nella cavità peritoneale di sostanze organiche, come la bile o l’urina
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità