asparago

a|spà|ra|go
s.m.
fine XV sec; dal lat. asparăgu(m), dal gr. aspáragos.

AD
1a. CO ortaggio commestibile verde o biancastro, di forma lunga e sottile: risotto con punte di asparagi; asparagi alla Bismarck, cucinati con l’aggiunta di uova al burro
1b. TS bot.com. erba perenne del genere Asparago (Asparagus officinalis) diffusa nell’Europa centrale e meridionale e coltivata come ortaggio
2. TS bot. qualsiasi pianta del genere Asparago | con iniz. maiusc., genere della sottofamiglia delle Asparagacee

Polirematiche

asparago selvatico
loc.s.m.
TS bot.
erba del genere Asparago (Asparagus acutifolius) con lunghe spine e turioni commestibili, i cui rami verdi e sottili sono spesso usati per ornare i mazzi di fiori
pietra asparago
loc.s.f.
TS mineral.
varietà verde di apatite, usata come gemma
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.