aspecifico

a|spe||fi|co
agg.
1942; der. di specifico con 1a-.


1. TS scient. di caratteristica, fenomeno e sim., che si riferisce a una data realtà ma non la caratterizza in modo specifico
2. TS med. di forma infiammatoria: causata da germi non tubercolari o non luetici, o comunque non responsabili di malattie particolari

Polirematiche

difesa aspecifica
loc.s.f.
TS med.
resistenza naturale antimicrobica dell’organismo, dovuta a barriere fisiche, per es. cute e mucose integre, chimiche e biologiche, per es. infiammazione, febbre, fagocitosi
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità