assimilazione

as|si|mi|la|zió|ne
s.f.
sec. XIV; dal lat. tardo assimilatiōne(m), v. anche assimilare.


1. TS fisiol., bot. trasformazione del nutrimento e successivo assorbimento dei suoi componenti nei tessuti organici
2. CO apprendimento, acquisizione di concetti, idee, abitudini: l’assimilazione di questi concetti è stata difficile
3. TS psic. l’adattare una nuova esperienza percettiva a quelle precedentemente acquisite dalla mente
4. TS fon. processo diacronico o anche sincronico per cui un suono assume in tutto o in parte caratteristiche foniche simili a quelle del suono che lo precede o lo segue
5. TS genet. trasformazione di una caratteristica individuale in caratteristica genetica in seguito a stimoli ambientali
6. BU il considerare simile, il paragonare: l’assimilazione di due fenomeni, di due situazioni

Polirematiche

assimilazione a contatto
loc.s.f.
TS fon.
quella che avviene tra due suoni contigui
assimilazione a distanza
loc.s.f.
TS fon.
quella che avviene tra due suoni non contigui
assimilazione progressiva
loc.s.f.
TS fon.
trasformazione di un suono causata dall’influenza di un suono che lo precede nella parola, come nel caso di l passata a n per influenza della m iniziale nel passaggio dal latino mulgere all’italiano mungere
assimilazione reciproca
loc.s.f.
TS fon.
a. per cui i fonemi agiscono l’uno sull’altro modificandosi reciprocamente
assimilazione regressiva
loc.s.f.
TS fon.
trasformazione di un suono causata dall’influenza di un suono che lo segue nella parola, come nel caso di p passata a t per influenza della t successiva nel passaggio dal latino aptum all’italiano atto.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità