assorbire

as|sor||re
v.tr.
av. 1306; dal lat. absŏrbēre, comp. di ab- “da, via da” e sorbēre “sorbire”, con cambio di coniug.


1. AU imbeversi, impregnarsi di un liquido: il terreno assorbe l’acqua, il muro assorbe l’umidità
2. CO estens., incorporare, inglobare: la foresta assorbe lentamente i terreni coltivati
3. CO fig., fare proprio, assimilare: assorbire i costumi, la cultura di un popolo
4a. CO fig., consumare, sottrarre: la costruzione della casa ha assorbito tutto il suo patrimonio
4b. CO fig., impegnare, occupare: il lavoro assorbe tutto il mio tempo, le preoccupazioni di famiglia lo assorbono completamente
5. TS sport nel pugilato, incassare un colpo senza risentirne eccessivamente
6. TS chim. operare l’assorbimento di sostanze liquide o gassose
7. TS fis. operare l’assorbimento di radiazioni o di onde sonore
8a. TS econ. incorporare, accorpare: assorbire un’azienda
8b. TS econ. di mercato interno di una nazione: acquistare, consumare i prodotti nazionali: mercato che assorbe un terzo della produzione nazionale
8c. TS econ. occupare, impiegare: l’industria non assorbe tutta la manodopera disponibile
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità