astratto

a|stràt|to
p.pass., agg., s.m.
AU
1. p.pass. => astrarre , astrarsi
2. agg. CO ottenuto per astrazione, privo di contatti con la realtà: parole astratte, concetti astratti, ragionamento astratto
3. agg. LE staccato, separato: la vera amistade, astratta de l’animo solo … ha per subietto la conoscenza de l’operazione buona (Dante)
4. agg. BU che ha la mente rivolta altrove, assorto
5a. agg. TS arte eseguito secondo i principi dell’astrattismo: quadro astratto, tela, opera astratta
5b. agg. TS , s.m. arte => astrattista
6a. s.m. CO solo sing., ciò che è risultato di un’astrazione: l’astratto e il concreto
6b. s.m. CO solo sing., ciò che è teorico: la tua idea è un astratto

Polirematiche

algebra astratta
loc.s.f.
TS mat.
=> algebra moderna
arte astratta
loc.s.f.
TS arte
quella basata sul rifiuto di ogni forma di rappresentazione pittorica o plastica che abbia diretto riferimento all’esperienza sensibile
in astratto
loc.avv.
CO
in modo astratto, in generale, senza precisione: parlare in astratto
nome astratto
loc.s.m.
TS gramm.
n. riferito a concetti astratti
scienza astratta
loc.s.f.
TS scient.
s. che prescinde dall’esperienza e dalla realtà empirica, come la matematica, la logica e sim.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità