avolo

à|vo|lo
s.m.
2ª metà XIII sec; lat. avŭlu(m), v. anche avo.


OB LE nonno, avo: il quale, dal suo avolo con diligenza allevato (Boccaccio) | LE estens., spec. al pl., antenati: nel soglio, ove regnar gli avolo tuoi | riporti giuro (Tasso)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.