avversario

av|ver||rio
agg., s.m.
av. 1294; dal lat. adversārĭu(m), v. anche avversare.


AU 

1a. AU che, chi è contrario, avverso: l’armata avversaria; che, chi è nemico, rivale, antagonista: vincere l’avversario | che, chi si oppone a qcs.: essere avversario dell’ingiustizia | nei processi, che, chi rappresenta la controparte: l’avvocato avversario, replicare alle argomentazioni dell’avversario
1b. agg., s.m. TS sport che, chi è opposto a un atleta, a una squadra in una competizione
2. s.m. LE solo sing., per anton., anche con iniz. maiusc., il demonio


Polirematiche

antico avversario
loc.s.m.
LE
il demonio: nostra virtù … | non spermentar con l’antico avversaro (Dante)
avversario di comodo
loc.s.m.
CO
spec. nel linguaggio sportivo, avversario non eccessivamente temibile, disponibile a farsi sconfiggere.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.