avviamento

av|vi|a|mén|to
s.m.
av. 1347;


1a. AD l’avviare e il suo risultato, avvio: avviamento dei lavori pubblici | inizio di un’attività commerciale: avviamento di un locale pubblico
1b. TS econ. valore commerciale di un’azienda valutato convenzionalmente in base al suo volume di affari e sim.
1c. AD l’indirizzare, l’instradare a una professione, un’attività e sim.: avviamento al lavoro, allo studio | CO spec. come titolo di manuali, primi rudimenti di una disciplina: avviamento alla matematica
1d. TS scol. => scuola di avviamento professionale
2. OB tendenza, inclinazione
3a. TS mecc. nelle macchine motrici, passaggio dallo stato di quiete alla velocità di regime | procedimento che precede l’accensione
3b. CO messa in moto di un autoveicolo: chiavetta d’avviamento | il dispositivo che permette la messa in moto: si è rotto l’avviamento
4. TS tipogr. predisposizione e regolazione della macchina da stampa prima della tiratura | => 1taccheggio
5. TS ing. nel disegno e nella costruzione navale, sagomatura della carena di un’imbarcazione affinché presti la minima resistenza al moto

Polirematiche

chiavetta di avviamento
loc.s.f.
CO
chiave per azionare il dispositivo di messa in moto di un veicolo
codice di avviamento postale
loc.s.m.
CO
numero di cinque cifre che, scritto su buste o cartoline, identifica univocamente una località (sigla CAP)
motorino d’avviamento
loc.s.m.
TS mecc.
motore elettrico di piccole dimensioni impiegato per mettere in funzione il motore a scoppio o quello a getto.
scuola di avviamento professionale
loc.s.f.
TS scol.
s. media di primo grado che prepara all’esercizio di alcune attività pratiche, abolita nel 1962 con la creazione della scuola media unica
valvola di avviamento
loc.s.f.
TS mecc.
dispositivo che regola l’immissione di aria compressa nello starter
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità