bacillo

ba|cìl|lo
s.m.
1888; dal lat. bacīllu(m), dim. di baculum “bastone”, v. anche baccello; nell’accez. 2 e 3 cfr. lat. scient. Bacillus.


1. CO spec. al pl., microrganismo patogeno, batterio, microbo: l’aria è piena di bacilli, spargere, diffondere bacilli
2. TS biol. batterio sporigeno del genere Bacillo | con iniz. maiusc., genere della famiglia delle Bacillacee cui appartengono specie di forma simile a un bastoncello, alcune delle quali patogene per l’uomo
3. TS entom. insetto del genere Bacillo | con iniz. maiusc., genere della famiglia dei Bacillidi

Polirematiche

bacillo botulino
loc.s.m.
TS biol.
b. del genere Clostridio (Clostridium botulinum), che si sviluppa spec. nelle carni mal conservate o in alimenti in scatola deteriorati e che provoca il botulismo
bacillo di Hansen
loc.s.m.
TS biol.
b. del genere Micobatterio (Mycobacterium leprae), agente patogeno della lebbra
bacillo di Koch
loc.s.m.
TS biol.
=> micobatterio tubercolare
bacillo di Rossi
loc.s.m.
TS entom.com.
insetto del genere Bacillo (Bacillus rossii), caratterizzato da spiccato mimetismo, con corpo esile, allungato, privo di ali, che vive sul rovo e si nutre delle sue foglie
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità