ballata

bal||ta
s.f.
1294; dal provenz. balada, der. di balar “ballare”.


TS lett.
1a. antico componimento poetico popolare, originariamente destinato al canto e alla danza, caratterizzato dalla ripresa dello stesso ritornello dopo ogni stanza: le ballate stilnovistiche, una ballata del Petrarca
1b. in epoca romantica: componimento lirico-narrativo di origine inglese che riprende temi popolari e leggendari, romanza: le ballate romantiche del Berchet
2a. TS mus. componimento musicale vocale o strumentale, a carattere sentimentale, tipico del periodo romantico
2b. CO estens., canzone di musica leggera a carattere narrativo
3. BU giro di ballo
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità