belzebù

bel|ze|
s.m.inv.
av. 1313; dal lat. tardo Beelzĕbūl “principe dei diavoli”, dal gr. beelzeboúl, dall’ebr. Baʿal zɘbûb “signore delle mosche”, poi baʿal zɘbūl “signore della casa (degli inferi)”.


CO con iniz. maiusc., Satana: luogo è la giù da B. remoto (Dante) | per anton., scherz., diavolo, demonio
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità