bensì

ben|
cong., avv.
1667; comp. di 1ben e 2sì.


1. cong. AU con valore avversativo: ma, invece, spec. in correlazione a una negazione precedente: quel passo non è di Leopardi, bensì di Foscolo; anche unito a ma: la fotografia non è stata scattata a Venezia, ma bensì a Trieste
2. avv. OB LE con valore affermativo, certamente, naturalmente: più delle leggi può bensì la forza delle ragioni e l’onore delle opinioni (Foscolo)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità