biacca

biàc|ca
s.f.
av. 1313; dal longob. *blaih “sbiadito, pallido”, cfr. alto ted. ant. bleih, ted. mod. Bleich.


1. TS chim. pigmento bianco costituito da carbonato basico di piombo, velenoso per contatto o ingestione, usato come pigmento base per vernici e, in passato, per cosmetici
2. RE tosc., spreg., belletto
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità