blaterare

bla|te||re
v.tr. e intr.
1840-42 nell'accez. 2; dal lat. blatĕrāre, prob. di orig. onom.


CO
1. v.tr., dire qcs. a vanvera, senza costrutto: blaterare sciocchezze; anche ass., parlare rumorosamente in modo continuo e fastidioso: smettetela di blaterare!
2. v.intr. (avere) seguito dalla preposizione di: blaterare di qcs., blatera di matematica senza capirci niente
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità