boccone

boc||ne
s.m.
av. 1306; der. di bocca con 1-one.


AD
1. quantità di cibo che si può mettere in bocca in una sola volta: un boccone di pane, mangiare a grossi bocconi
2a. estens., pezzetto, piccola quantità di cibo: ha avanzato nel piatto l’ultimo boccone, non ha neppure un boccone di pane, non ha nulla
2b. pasto semplice e frugale, spuntino: venite a mangiare un boccone da me, ho mangiato un boccone e sono uscito
3. cibo prelibato, leccornia | fig., cosa appetibile, che suscita desiderio: la sua offerta è un buon boccone
4. fam., esca contenente veleno, per uccidere animali: dare il boccone al cane

Polirematiche

a pezzi e a bocconi
loc.avv.
CO
un po' alla volta, saltuariamente
a pizzichi e bocconi
loc.avv.
CO
a pizzichi.
a spizzichi e bocconi
loc.avv.
CO
a pezzi e bocconi
avere ancora il boccone in bocca
loc.v.
CO
avere appena finito di mangiare
boccone amaro
loc.s.m.
CO
grande delusione, umiliazione: ingoiare, mandare giù bocconi amari
boccone del, da prete
loc.s.m.
CO
1. scherz., parte posteriore del pollo che comprende il codrione
2. fig., piatto prelibato
boccone della creanza
loc.s.m.
RE merid.
boccone della vergogna
boccone della vergogna
loc.s.m.
CO
scherz., parte di una vivanda che rimane nel piatto di portata dopo che tutti i commensali si sono serviti, e che nessuno osa più prendere.
mangiarsi in un boccone
loc.v.
CO
superare di molto o facilmente qcn., spec. in ambito sportivo: è più allenato di tutti i concorrenti: domani se li mangerà in un boccone | inglobare, assorbire con grande facilità un’azienda concorrente
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità