bordolese

bor|do||se
agg., s.m. e f.
1860; dal fr. bordelais, dal lat. Burdigalensis, der. di Burdigala, antico nome della città francese di Bordeaux.


CO
1a. agg., di Bordeaux | agg., s.m. e f., nativo o abitante di Bordeaux
1b. s.m., solo sing., spec. con iniz. maiusc., il territorio intorno a Bordeaux
2a. s.m. TS enol. => fusto bordolese
2b. s.f. CO bottiglia bordolese
3. s.f. TS chim., agr. => poltiglia bordolese

Polirematiche

bottiglia bordolese
loc.s.f.
CO
b. di vetro scuro per vini rossi, col collo che si innesta quasi ad angolo retto, della capacità di 3/4 di litro
fusto bordolese
loc.s.m.
TS enol.
f. della capacità di 225 litri ca., con curvatura dei fianchi meno accentuata rispetto a botti, barili e sim.
tazza bordolese
loc.s.f.
TS enol.
t., spec. d’argento, dotata di rilievi concavi e convessi, usata per l’esame organolettico dei vini
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità