borghese

bor|ghé|se, bor|ghé|ṣe
agg., s.m. e f.
fine XIII sec. nell'accez. 5; dal lat. mediev. burgēnse(m), der. del lat. tardo burgum "borgo".

AU
1a. agg. , s.m. e f. che, chi appartiene alla borghesia: famiglia borghese, essere un borghese
1b. agg. , relativo alla borghesia, tipico della borghesia
2. agg. , s.m. e f., estens., che, chi tende al quieto vivere, al raggiungimento del benessere materiale, al rispetto formale dell’ordine costituito
3. agg. , spreg., che rivela grettezza di pensiero, di gusti e sim.: mentalità, moralismo borghese; pregiudizi borghesi
4. agg. , s.m. e f., civile, in contrapposizione a militare o ecclesiastico
5. agg. OB , s.m. e f. che, chi abitava in un borgo; cittadino

Polirematiche

dramma borghese
loc.s.m.
TS lett.
d. sviluppatosi nella seconda metà del sec. XVIII che mette in scena personaggi borghesi e vicende tratte dalla vita quotidiana
in borghese
loc.agg.inv.
CO
loc.avv. CO in abiti civili: un poliziotto in borghese; oggi è vestito in borghese
piccolo borghese
loc.s.m.
loc.agg.inv. CO
rivoluzione borghese
loc.s.f.
TS stor.
modifica del sistema economico e sociale europeo operata dalle classi mercantile e imprenditoriale fra la fine del Medioevo e la nascita dello stato liberale moderno
socialismo borghese
loc.s.m.
TS stor.
s. riformatore che tende a eliminare i contrasti sociali senza rivoluzionare i rapporti di produzione che ne costituiscono le basi
socialismo piccolo borghese
loc.s.m.
TS stor.
s. che si oppone con un’ideologia reazionaria allo sviluppo dei rapporti di produzione capitalistici, rappresentando gli interessi economici dei ceti medi che vedono minacciata da tale sviluppo la loro posizione
teatro borghese
loc.s.m.
TS lett.
=> dramma borghese
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità