borghesia

bor|ghe|ṣì|a, bor|ghe||a
s.f.
1671 nell'accez. 3; der. di borghese con 1-ia.


1. TS stor. nell’età comunale, ceto cittadino dedito alle libere professioni e alle attività commerciali e finanziarie
2a. AD nell’età moderna, classe sociale formata da chi possedeva i mezzi di produzione ed esercitava il potere economico e politico: borghesia capitalistica, industriale, finanziaria
2b. AD estens., classe sociale formata da imprenditori, professionisti, commercianti, ecc.
3. CO la vita civile, opposta a quella militare
4. CO l’essere borghese; qualità, caratteristica di borghese

Polirematiche

alta borghesia
loc.s.f.
CO
strato sociale composto dagli individui più abbienti e influenti, come industriali, banchieri, agrari, ecc.
media borghesia
loc.s.f.
CO
classe sociale composta da dirigenti d’azienda, professionisti, funzionari e sim., distinta dall’alta e dalla piccola borghesia per differenza di reddito
piccola borghesia
loc.s.f.
CO
la categoria meno agiata del ceto borghese, alla quale è tradizionalmente attribuito un atteggiamento ideologicamente conformista, o anche grettezza, meschinità, ecc.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità