borlanda

bor|làn|da
s.f.
1955; forse der. del dial. borlare “rotolare, cascare”.


DI milan.
1. residuo della distillazione di mosti alcolici fermentati (patate, cereali, melassa, ecc.), usato anche nella preparazione di mangimi
2. fam., minestra scotta o troppo liquida
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità