brivido

brì|vi|do
s.m.
1612; etim. incerta.


AU
1. contrazione involontaria della muscolatura scheletrica che può essere provocata da freddo, da febbre o da emozioni violente: avere i brividi per la paura, un brivido di freddo; far venire i brividi, provocare tale contrazione, con riferimento sia a una sensazione di freddo o a uno stato febbrile sia, iperb., a un’emozione, a uno spettacolo pauroso ecc.; avere, sentire un brivido lungo la schiena
2. fig., emozione violenta: il brivido dell’imprevisto

Polirematiche

del brivido
loc.agg.inv.
CO
dell’orrore: racconto, film del brivido
mettere i brividi
loc.v.
CO
suscitare terrore: questo thriller mette i brividi | suscitare profonda emozione: una musica che mette i brividi
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità