broncio

brón|cio
s.m., agg.
av. 1380; forse dal fr. ant. (em)bronchier “vacillare, essere incerto”, der. di bronchier “abbassare”, vd. 2bronco.


1. s.m. CO atteggiamento del volto, spec. della bocca, che riflette malumore o risentimento: avere il broncio, mettere il broncio
2. agg. BU che denota tale atteggiamento: occhi bronci, bocca broncia

Polirematiche

fare il broncio
loc.v.
CO
sporgere le labbra aggrottando il volto, in segno di malumore, stizza, offesa e sim. | con riferimento al valore simbolico del gesto, essere immusonito o arrabbiato con qcn.: mi ha fatto il broncio tutto il giorno
tenere il broncio
loc.v.
CO
mostrarsi sdegnoso e taciturno nei confronti di qcn. da cui si ritiene di aver ricevuto un’offesa o un torto: è una settimana che mi tiene il broncio
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità