bulbo

bùl|bo
s.m.
sec. XIV; dal lat. bŭlbu(m), dal gr. bolbós; nell’accez. 2b cfr. ingl. bulb.


1. TS bot. in alcune piante, grosso germoglio sotterraneo di forma tondeggiante dotato di un fusto molto corto e ricoperto di foglie carnose a forma di squame: bulbo della cipolla, del tulipano
2a. CO estens., oggetto, strumento, o parte di esso, che ha tale forma: bulbo del termometro
2b. CO in alcune lampade, involucro di vetro che contiene il filamento o il gas per l’illuminazione
2c. TS elettr. parte di un tubo elettronico che contiene gli elettrodi
3. TS anat. struttura di forma arrotondata o allungata, simile a un bulbo vegetale
4. TS mar. nelle navi moderne, rigonfiamento nella parte subacquea all’estremità della prora, che serve ad aumentare la stabilità e la velocità dell’imbarcazione: prora a bulbo | in una nave in ferro, rigonfiamento nella parte terminale dei bagli

Polirematiche

bulbo capillifero
loc.s.m.
TS anat.
b. che sostiene o produce un capello
bulbo dentale
loc.s.m.
TS anat.
→ polpa dentaria
bulbo oculare
loc.s.m.
TS anat.
la parte dell’occhio di forma sferoidale, considerata senza i muscoli, il nervo ottico e le palpebre
bulbo olfattivo
loc.s.m.
TS anat.
parte del rinencefalo in cui penetrano le estremità dei filamenti del nervo olfattivo provenienti dalla parte alta delle cavità nasali
bulbo pilifero
loc.s.m.
TS anat.
rigonfiamento alla base della radice del pelo.
bulbo vestibolare
loc.s.m.
TS anat.
ciascuno dei due organi di forma allungata situati ai lati della parte inferiore della vagina
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità