1burattino

bu|rat||no
s.m.
av. 1665; etim. incerta, forse da Burattino, nome del secondo Zanni della commedia dell’arte, prob. da 2burattino.


AD
1a. fantoccio per rappresentazioni teatrali popolari o infantili, costituito da una testa di legno o cartapesta e un ampio vestito sotto cui il burattinaio infila la mano per animarlo
1b. estens., marionetta
2. CO al pl., rappresentazione di burattini: andare a vedere i burattini
3. CO fig., persona facilmente influenzabile e manovrabile: far ballare i burattini, far agire le persone secondo il proprio volere

Polirematiche

baracca e burattini
loc.s.f.
CO
tutto ciò che si possiede: prendi baracca e burattini e vattene!
piantare baracca e burattini
loc.v.
CO
colloq., abbandonare tutto e andarsene
teatro dei burattini
loc.s.m.
CO
teatrino
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità