cacume

ca||me
s.m.
1913-19; dal lat. cacūmen.


LE vetta di un monte: e per lo monte del cui bel cacume | gli occhi della mia donna levaro (Dante) | estens., sommità, cima: le passe frondi per lo soverchio sole levarono i loro cacumi (Boccaccio)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.