calare

ca||re
v.tr. e intr.
1304; lat. calāre "sospendere", der. del gr. khaláō "allento".


 AU 
1a. v.intr. (essere) andare verso il basso, scendere, spec. lentamente o gradualmente: il gregge cala in pianura | di popolazioni, spec. provenienti dal nord, invadere un territorio: i barbari calarono in Italia; anche scherz.: i turisti calano sulle spiagge | di uccelli, scendere rapidamente, gettarsi: il falco calò sulla preda
1b. v.intr. (essere) essere in pendio: la strada cala verso il lago
1c. v.intr. (essere) cadere, ricadere: i capelli le calavano sulle spalle
1d. v.intr. (essere) spec. del sole, tramontare: il sole calava dietro le montagne; anche sostant.: il calare del sole, il tramonto, al calare del sole, al tramonto | della luna, essere nella fase decrescente
1e. v.intr. (essere) della notte o dell’oscurità, sopraggiungere, cadere: è calata la sera, calano le tenebre
2a. v.intr. (essere) scendere, abbassarsi: il livello dell’acqua cala rapidamente
2b. v.intr. (essere) diminuire di peso, volume, intensità, ecc.: la febbre è calata, sono calato di tre chili; scendere di prezzo: le arance sono calate molto; cala!, cala!, fam., esortazione a ridimensionare un racconto e sim. | della voce, abbassarsi, affievolirsi
2c. v.intr. (essere) decadere, perdere valore: calare nella considerazione di qcn.
2d. v.intr. (essere) TS mus. eseguire una nota con intonazione inferiore a quella esatta | TS teatr. nella recitazione, diminuire di intensità, di tono
3a. v.tr. AU fare scendere, spec. lentamente: calare il secchio nel pozzo; calare una barca in mare; calare le reti, la lenza, metterle in mare per pescare; la bandiera, ammainarla | RE merid., calare la pasta, versarla nell’acqua bollente per cuocerla
3b. v.tr. AU abbassare: calare la saracinesca | calare un colpo, vibrarlo
3c. v.tr. TS geom. => abbassare
4. v.tr. CO estens., collocare in un contesto: calare un avvenimento nella sua temperie storica
5. v.tr. CO nel lavoro a maglia: calare le maglie, ridurne il numero; calare una maglia, chiuderla; anche ass.: al terzo ferro devi iniziare a calare
6. v.tr. CO nei giochi di carte, giocare una carta spec. senza fare una presa | fam., aprire il gioco


Polirematiche

calar del sole
loc.s.m.
CO
tramonto
calare a fondo
loc.v.
CO
affondare: il battello calò a fondo
calare di tono
loc.v.
CO
diminuire di qualità, scadere: nel finale il film cala di tono | perdere forza, vigore: nel secondo tempo della partita la squadra calò di tono
calare il sipario
loc.v.
CO
concludere o concludersi definitivamente: calare il sipario su una vicenda; il sipario è calato sul processo ai boss mafiosi, il processo è finito o è stato sospeso, annullato definitivamente
calare le brache
loc.v.
CO
pop., cedere senza opporre alcuna resistenza: calare le brache davanti, di fronte a qcn.
calare le vele
loc.v.
1. CO ammainare le vele
2. LE abbandonare le occupazioni mondane: così noi dovemo calare le vele de le nostre mondane operazioni (Dante).
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità