3calcare

cal||re
v.tr.
av. 1306; lat. calcāre, der. di calx, calcis “1tallone”.


CO
1. premere con i piedi, calpestare: calcare il suolo | estens., percorrere: calcare un sentiero, calcare una strada; anche fig.
2. premere con forza, pigiare: calcare i vestiti nell’armadio, calcare il cappello sugli occhi | spec. ass., premere eccessivamente sulla carta scrivendo: non calcare troppo o spezzerai la punta della matita | OB fig., opprimere
3. CO fig., mettere in rilievo spec. con il tono della voce: ha calcare l’ultima frase del suo discorso, calcare la voce sulla prima sillaba
4. BU ricalcare un disegno e sim.
5. OB di uccelli, fecondare la femmina
6. OB affollare

Polirematiche

calcare la mano
loc.v.
CO
esagerare, eccedere in qcs., insistere eccessivamente: nel punirlo hai calcato troppo la mano
calcare le orme
loc.v.
CO
seguire l’esempio di qcn.: nel lavoro ha calcato le orme del padre
calcare le scene
loc.v.
CO
recitare, esibirsi in pubblico; fare l’attore, il ballerino, il cantante e sim.: ha calcato le scene per cinquant’anni
calcare le tavole
loc.v.
CO
calcare le scene
calcare le tavole del palcoscenico
loc.v.
CO
calcare le scene.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità