calomelano

ca|lo|me||no, ca|lo||la|no
s.m.
1820; comp. di calo- e -melano, perché in contatto con gli alcali assume un colore nero, cfr. fr. calomélas.

TS farm.
cloruro del mercurio monovalente che si presenta come polvere bianca pesante , inodore e insapore usata come diuretico e purgante
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità