cantabile

can||bi|le
agg., s.m., avv.
1584; dal lat. tardo cantabĭle(m), v. anche 1cantare.


1. agg. CO che si presta a essere cantato: le ariette cantabili di Metastasio
2a. agg. TS mus. di brano vocale o strumentale in cui la melodia ha valore espressivo preponderante
2b. s.m. TS mus. brano con tale caratteristica
3. avv. TS mus. come didascalia nelle partiture, da eseguire con particolare abbandono alla melodia e, se il brano è strumentale, come se fosse cantato
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità