1canto

càn|to
s.m.
1282; lat. căntu(m), acc. di cantus, -us, der. di canĕre “1cantare”.


FO
1a. emissione di suoni musicali per mezzo della voce umana: canto triste, gioioso
1b. componimento musicale per voce: canti alpini, intonare un canto
1c. arte, tecnica del cantare: maestro di canto, studiare canto
2a. il cantare degli uccelli: il canto dell’usignolo | estens., suono uniforme prodotto da un insetto: il canto delle cicale
2b. suono di uno strumento musicale: il canto del violino
3. TS mus. parte vocale di una composizione vocale e strumentale | estens., melodia
4. CO componimento lirico, talvolta destinato anche a essere cantato: i Canti di Leopardi | ciascuna delle parti in cui si suddivide un poema o una cantica: l’undicesimo canto dell’Inferno | LE poesia, stile poetico: tu spira al petto mio celesti ardori, | tu rischiara il mio canto (Tasso)
5. TS mus. => cantino

Polirematiche

al canto del gallo
loc.avv.
CO
all'alba: svegliarsi al canto del gallo
canto a bocca chiusa
loc.s.m.
CO
c. eseguito senza aprire la bocca e senza pronunciare le parole
canto ambrosiano
loc.s.m.
TS mus.
c. liturgico della Chiesa di rito ambrosiano
canto carnascialesco
loc.s.m.
TS lett.
componimento poetico che accompagnava le mascherate carnevalesche fiorentine in epoca rinascimentale
canto del cigno
loc.s.m.
CO
fig., ultima opera o impresa di qcn., spec. la migliore e la più degna di rilievo
canto fermo
loc.s.m.
TS mus.
nel canto polifonico spec. liturgico, melodia affidata al tenore sulla quale le altre voci sviluppano variazioni ornamentali (abbr. c.f.)
canto funebre
loc.s.m.
CO
epicedio
canto gregoriano
loc.s.m.
TS mus.
c. monodico, corale e privo di accompagnamento musicale proprio della liturgia romana
canto liturgico
loc.s.m.
TS mus.
c. eseguito durante le funzioni religiose.
per canto
loc.agg.inv.
CO
vocale
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità