capace

ca||ce
agg.
av. 1306; dal lat. capāce(m), der. di capĕre “contenere”.


1. FO che sa fare qcs.: mio figlio è già capace di leggere; atto a fare qcs.: farmaco capace di combattere il raffreddore | dotato di notevoli capacità, abilità: un medico, uno studente capace | che è in grado, per indole o disposizione, di compiere azioni, spec. cattive: è capace di lasciarti senza aiuto; essere capace di tutto, di qualsiasi cosa, non avere scrupoli o freni
2. BU convinto, persuaso: rimanere capace di qcs.; fare, rendere qcn. capace di, convincerlo, persuaderlo
3a. CO in grado di contenere un determinato numero di persone o cose: uno stadio capace di centomila persone; una botte capace di trenta litri
3b. CO estens., molto capiente, ampio, spazioso: un bagagliaio, una borsa capace
4. CO colloq., come predicato nominale in costrutti impers.: è capace che piova, è possibile, probabile
5. TS dir. dotato di capacità giuridica

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità