capo

|po
s.m.
1282; lat. caput.


FO
1a. testa, spec. dell’essere umano: girare a capo scoperto; una ferita al capo
1b. estens., cervello, mente
2a. chi dirige l’attività di altre persone; chi esercita una funzione direttiva, un comando, un’autorità: capo di un’impresa, di un servizio | estens., persona dotata di grande carisma e autorità: Dario è un vero capo!
2b. TS mar. nella marina militare, sottufficiale: capo di prima, di seconda, di terza classe
3a. FO estremità: il capo di un gomitolo; all’altro capo della città
3b. TS anat. parte terminale di una struttura, di un organo; testa
4. FO filo che concorre a formare un filo più spesso: lana a tre capi
5a. FO punto estremo, spec. di un territorio: ai quattro capi del mondo, in ogni direzione
5b. TS geogr. lembo di terraferma di notevoli dimensioni che si protende nel mare (abbr. C.); con iniz. maiusc., in alcuni toponimi: C. d’Orlando, Città del C.
6a. FO indumento, spec. in rapporto a un insieme: capi di vestiario, di abbigliamento
6b. FO ciascuno degli animali che fanno parte di un determinato gruppo: capo di bestiame, una mandria di cento capi
7a. FO capitolo di un libro, di uno scritto
7b. FO punto di una discussione, di un ragionamento | TS dir. nel testo delle leggi, suddivisione maggiore delle sezioni e minore dei titoli
8. TS arald. pezza onorevole che occupa la terza parte superiore dello scudo
9. TS agr. in arboricoltura, ramo non potato, destinato a una determinata produzione

Polirematiche

a capo
loc.avv.
loc.agg.inv., loc.s.m.inv., loc.inter. CO
1. loc.avv., loc.agg.inv., al vertice, in una posizione di potere: essere a capo di un’azienda
2. loc.s.m.inv., capoverso (abbr. a.c.) | loc.inter., nella dettatura, indicazione di proseguire la scrittura nella riga sottostante
a capo chino
loc.avv.
CO
con il capo abbassato, spec. in segno di umiliazione o sconfitta
abbassare il capo
loc.v.
CO
abbassare la testa
alzare il capo
loc.v.
CO
alzare la testa
andare a capo
loc.v.
CO
riprendere a scrivere o a leggere dalla riga successiva | fig., ricominciare qcs. da capo
battere il capo nel muro
loc.v.
CO
battere la testa nel muro
capo d’accusa
loc.s.m.
TS dir.
=> imputazione
capo d’anno
loc.s.m.
var. => capodanno
capo del governo
loc.s.m.
CO
presidente del consiglio dei ministri
capo del protocollo
loc.s.m.
TS burocr.
in diplomazia, chi è a capo del servizio riguardante il cerimoniale
capo dello stato
loc.s.m.
CO
presidente della Repubblica
capo di banda
loc.s.m.
TS mar.
elemento costruttivo che copre e collega la sommità delle coste sui due fianchi della nave formando l’orlo superiore dello scafo
capo di gabinetto
loc.s.m.
CO
capogabinetto
capo di istituto
loc.s.m.
CO
preside
capo di stato
loc.s.m.
CO
governante
capo di stato maggiore
loc.s.m.
TS milit.
ufficiale preposto a uno stato maggiore
capo d’imputazione
loc.s.m.
TS dir.
=> imputazione
capo d’opera
loc.s.m.
var. => capodopera
capo famiglia
loc.s.m. e f.
var. => capofamiglia
capo redattore
loc.s.m.
var. => caporedattore
capo reparto
loc.s.m. e f.
var. => caporeparto
capo scarico
loc.s.m.
var. => caposcarico
capo turno
loc.s.m.
var. => capoturno
capo ufficio
loc.s.m. e f.
var. => capoufficio
chinare il capo
loc.v.
CO
chinare la testa
comandante in capo
loc.s.m.
TS milit.
chi detiene il comando di tutte le unità operative
coprirsi il capo
loc.v.
CO
di donne, mettersi in testa un velo, un foulard o sim., prima di entrare in un luogo di culto, in segno di rispetto
coprirsi il capo di cenere
loc.v.
CO
pentirsi, con riferimento a un antico rituale di penitenza.
curvare il capo
loc.v.
CO
ubbidire umilmente
da capo
loc.avv.
1. CO di nuovo, da principio: ricominciare da capo
2. TS mus. nelle partiture musicali, didascalia che, posta alla fine di un brano musicale, ne prescrive la ripetizione integrale (abbr. d.c., D.C.)
da capo a fondo
loc.avv.
CO
da capo a piedi
da capo a piedi
loc.avv.
CO
completamente, da un'estremità all'altra: essere bagnato da capo a piedi
dotazione del capo dello stato
loc.s.f.
TS dir.
complesso di mezzi finanziari posti a disposizione della più alta autorità dello Stato per l'adempimento del suo ufficio
essere a capo
loc.v.
CO
capeggiare
fare capo
loc.v.
CO
1. dipendere, essere soggetti: questa filiale fa capo alla sede di Milano
2. considerare qcn. come referente per informazioni e sim.
3. terminare, sboccare: la via fa capo in una grande piazza
fra, tra capo e collo
loc.avv.
CO
all'improvviso, inaspettatamente e spiacevolmente: cadere fra capo e collo
gran capo
loc.s.m.
CO
scherz., leader, superiore: se vuoi le ferie parla col gran capo
grattarsi il capo
loc.v.
CO
grattarsi la testa
in capo
loc.agg.inv.
CO
che comanda, che è a capo: generale in capo
in capo a
loc.prep.
CO
nel tempo di, tra: in capo a tre giorni
in capo al mondo
loc.avv.
CO
lontanissimo
irresponsabilità del capo dello stato
loc.s.f.inv.
TS dir.
istituto in virtù del quale il capo dello stato non è responsabile degli atti compiuti durante l'esercizio delle proprie funzioni, fuorché dell'alto tradimento e dell'attentato alla costituzione
lavare il capo
loc.v.
CO
rimproverare severamente
lavata di capo
loc.s.f.
CO
aspro rimprovero, sgridata severa: fare una lavata di capo
mal di capo
loc.s.m.
1. CO mal di testa
2. BU scherz., grattacapo, seccatura
maresciallo capo
loc.s.m.
TS milit.
sottufficiale di grado immediatamente inferiore al maresciallo maggiore
mettere a capo
loc.v.
CO
preporre
mettersi in capo
loc.v.
CO
mettersi in testa
non avere né capo né coda
loc.v.
CO
di ragionamento, discorso e sim., essere sconclusionato, senza senso
pediculosi del capo
loc.s.f.inv.
TS med.
infestazione cutanea causata dal pidocchio del capo, presente nel cuoio capelluto
per il capo
loc.avv.
CO
per la mente, nel pensiero: mi frullò un’idea per il c.
per sommi capi
loc.avv.
CO
soffermandosi solo sui punti più importanti: raccontare, esporre per sommi capi  
pidocchio del capo
loc.s.m.
TS entom.com.
sottospecie del genere Pediculo (Pediculus humanus capitis), parassita che si annida tra i capelli dell’uomo, su cui attacca le uova
piegare il capo
loc.v.
CO
abbassare la testa
punto e a capo
loc.s.m.
CO
segno di interpunzione usato alla fine di un capoverso
redattore capo
loc.s.m.
CO
caporedattore.
rialzare il capo
loc.v.
CO
rialzare la testa
rizzare il capo
loc.v.
CO
farsi valere, ribellarsi o anche mostrare risentimento
rompersi il capo
loc.v.
CO
rompersi la testa
saltare in capo
loc.v.
CO
saltare in testa
scrollare il capo
loc.v.
CO
con rif. al valore simbolico del gesto, esprimere dissenso o disappunto
scuotere il capo
loc.v.
CO
con rif. al valore simbolico del gesto, esprimere diniego, disapprovazione, sopportazione, commiserazione, ecc.
senza capo né coda
loc.agg.inv.
CO
inconcludente: un discorso, un romanzo senza capo né coda
tentennare il capo
loc.v.
CO
scuoterlo per esprimere diniego, dubbio, sfiducia.
tinto in capo
loc.s.m.
TS tess.
di capo di abbigliamento, che è stato sottoposto a tintura dopo essere stato confezionato e non è stato confezionato con tessuti o filati già tinti
togliersi dal capo
loc.v.
CO
levarsi dalla testa
venire a capo
loc.v.
CO
trovare una soluzione: non riesco a venire a capo dell’enigma, la questione era intricata ma ne sono venuto a capo
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità