1cappuccio

cap|pùc|cio
s.m.
av. 1276; der. di 2cappa con -uccio.


1a. AD copricapo solitamente di forma appuntita, attaccato al collo di mantelle, giacche a vento, impermeabili e sim., che viene tirato sulla testa spec. per riparare dalla pioggia o dal freddo: cappuccio imbottito, impermeabile; un cappotto con il cappuccio
1b. CO copertura di stoffa per riparare la testa dei cavalli
1c. TS venat. copertura in cuoio che copre il capo dei falconi da caccia durante l’addestramento
2. CO estens., oggetto di forma approssimativamente conica usato per tappare o rivestire: il cappuccio della penna, del dentifricio

Polirematiche

cappuccio a foggia
loc.s.m.
TS stor.
copricapo maschile in uso dal XIII al XV sec., costituito da un cerchio di panno che fasciava la testa da cui pendeva una falda che veniva per lo più fatta ricadere sulle spalle
foca dal cappuccio
loc.s.f.
TS zool.com.
f. (Cystophora cristata) diffusa in Groenlandia e nell’isola di Terranova
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità