capricorno

ca|pri|còr|no
s.m.inv., s.m.
1282; dal lat. Capricŏrnu(m), comp. di caper, -pri “1capro” e cornu “1corno”, cfr. gr. Aigókerōs; nell’accez. 2 cfr. lat. scient. Capricornis.


1. s.m.inv. TS astrol. spec. con iniz. maiusc., decimo segno zodiacale che domina il periodo fra il 22 dicembre e il 20 gennaio: essere del capricorno, nascere sotto il segno del C. | persona nata sotto tale segno: Maria è un capricorno; anche in funz. agg.inv.: le donne capricorno
2. s.m. TS zool. mammifero del genere Capricorno, con corna incurvate all’indietro | con iniz. maiusc., genere della sottofamiglia dei Caprini
3. s.m. TS zool.com. => antilope cervicapra
4. s.m. TS entom.com. nome comune di alcuni coleotteri della famiglia dei Cerambicidi con lunghe antenne rivolte all’indietro
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità