1carica

|ri|ca
s.f., loc. di comando
2ª metà XIII sec. nell'accez. 7; der. di caricare.


FO
1. s.f., ufficio, incarico, dignità pubblica: assumere, occupare, rivestire, ricoprire una carica, la carica di sindaco, di ministro; carica onoraria; conferire una carica a qcn.
2a. s.f., il mettere un congegno meccanico, uno strumento, ecc., in condizione di funzionare, spec. dotandolo dell’energia e del materiale necessario: dispositivo di carica di un fucile, di un orologio
2b. s.f., dispositivo mediante il quale si compie tale operazione: carica a molla, manuale
2c. s.f., quantità di energia, di sostanza, ecc., fornita per il funzionamento: carica di una penna stilografica, carica di dinamite, l’automobilina si è fermata perché è finita la carica
3. s.f., fig., energia psichica o emotiva: è una persona con una forte carica; carica affettiva, erotica, di ottimismo | tensione emotiva, affettiva o ideale presente in un’idea, in un’opera artistica e sim.: un dipinto con una forte carica drammatica
4. s.f., attacco impetuoso e risolutivo di truppe, spec. a cavallo: una carica di cavalleria; andare alla carica, condurre i soldati alla carica, la carica dei seicento; sferrare una violenta carica; estens., lo squillo di tromba che accompagna tale attacco: suonare la carica | estens., analoga azione con cui forze di polizia e sim. intervengono per disperdere un assembramento: c’è stata una carica della polizia contro i dimostranti | loc. di comando, ordine di sferrare l’attacco: alla carica!, carica!
5. s.f. TS sport negli sport a squadre, spec. nel calcio, intervento violento di un giocatore su un avversario in possesso della palla
6. s.f. TS chim., industr. qualsiasi sostanza aggiunta ai componenti base di un prodotto per conferire loro particolari caratteristiche | l’operazione di aggiunta di tale sostanza: carica della carta, dei tessuti
7. s.f. OB il caricare; peso, carico
8. s.f. OB TS metrol. antica unità di peso in uso a Venezia
9. s.f. OB abbondanza: anno di carica, di grande raccolto

Polirematiche

a passo di carica
loc.avv.
CO
velocemente e impetuosamente: arrivò camminando a passo di carica | fig., con ritmo sostenuto: il lavoro procedeva a passo di carica
carica delle mine
loc.s.f.
TS balist.
il collocare l’esplosivo in fondo ai fori di mina preparando le micce coi relativi detonatori e intasando i fori
carica di lancio
loc.s.f.
TS balist.
quantità di esplosivo che fa partire un proiettile da un’arma o da una bocca da fuoco
carica di scoppio
loc.s.f.
TS balist.
esplosivo contenuto in un proiettile di cui provoca lo scoppio
carica elementare
loc.s.f.
TS fis.
c. di un elettrone o di un protone
carica elettrica
loc.s.f.
TS fis.
quantità di elettricità contenuta in un corpo
carica erotica
loc.s.f.
CO
sensualità
carica esplosiva
loc.s.f.
CO
quantità determinata di un esplosivo | estens., bomba: una carica esplosiva ha distrutto l’edificio
carica negativa
loc.s.f.
TS fis.
c. di un corpo che presenta elettricità negativa
carica positiva
loc.s.f
TS fis.
c. di un corpo che presenta elettricità positiva
carica primaria
loc.s.f.
TS balist.
la carica esplosiva più grande di un proiettile, una bomba, un missile e sim.
dare la carica
loc.v.
CO
fornire nuove energie a qcn. ormai esaurito, stanco: il caffè mi ha dato la carica, una vacanza mi darebbe la carica
entrare in carica
loc.v.
CO
cominciare un lavoro, spec. di responsabilità: il ministro è entrato in carica all’inizio del mese
in carica
loc.agg.inv.
CO
loc.avv. CO nell’esercizio di determinate funzioni: presidente in carica, essere, restare in c.
mettere in carica
loc.v.
CO
sottoporre a ricarica un accumulatore elettrico: mettere in carica le batterie del cellulare
quanto di carica
loc.s.m.
TS fis.
=> carica elementare
tornare alla carica
loc.v.
CO
insistere per ottenere qcs.: è tornato alla carica per avere l’aumento
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.