carpaccio

car|pàc|cio
s.m.
1963; da Carpaccio, nome del pittore italiano Vittore Carpaccio (1465-1525), perché tale piatto fu presentato per la prima volta in occasione di una mostra dedicata al pittore a Venezia.


TS gastr. pietanza di carne cruda tagliata a fettine condita con olio, limone e parmigiano | estens., pietanza di pesce crudo marinato, tagliato a fettine: carpaccio di storione
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.