1cartuccia

car|tùc|cia
s.f.
1824; dal fr. cartouche, dall’it. 2cartuccia.


1. AD munizione di un’arma da fuoco portatile: cartuccia da caccia, ho finito le cartucce | TS arm. nelle armi da fuoco portatili e nelle artiglierie di piccolo e medio calibro, proiettile formato dall’insieme di carica, bossolo, capsula e proietto (o pallini) | OB TS arm. nelle antiche armi da fuoco, involucro di carta contenente il proietto e la polvere da sparo
2a. CO in alcune penne stilografiche, piccolo contenitore cilindrico di ricambio, contenente inchiostro
2b. CO refill
2c. CO serbatoio sostituibile di un accendino o di un vaporizzatore
3. TS tecn. in meccanismi e strumenti di vario tipo, elemento di forma allungata, spec. cilindrica, che ha la caratteristica di poter essere facilmente sostituito | TS mecc. negli autoveicoli con motore a combustione interna, parte sostituibile nel filtro dell’olio o dell’aria
4. TS cinem. caricatore di una cinepresa
5. TS elettron. => pick up

Polirematiche

cartuccia a percussione anulare
loc.s.f.
TS arm.
c. per pistole e carabine di piccolo calibro, in cui il collarino del bossolo è cavo e contiene la miscela innescante
cartuccia a percussione centrale
loc.s.f.
TS arm.
c. che ha la miscela innescante nel centro del bossolo ed è attualmente la più diffusa
cartuccia a salve
loc.s.f.
CO
c. senza proietto o con proietto che si sfascia appena uscito dall’arma
cartuccia a spillo
loc.s.f.
TS arm.
spec. nei fucili da caccia del XIX secolo, c. in cui era inserita una sbarretta di ottone che percuoteva la capsula quando veniva colpita dal cane.
cartuccia ad ago
loc.s.f.
TS arm.
c. usata in antichi modelli di fucili a retrocarica
sparare l’ultima cartuccia
loc.v.
CO
fare l’ultimo tentativo
sparare tutte le cartucce
loc.v.
CO
tentare di riuscire con tutti i mezzi a propria disposizione.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità