cascame

ca|scà|me
s.m.
1865; der. di cascare con -ame.


TS industr.
1a. spec. al pl., residuo o scarto della lavorazione della stoffa, della carta o anche del legno e del metallo: cascami di cotone, cascami del legno
1b. estens., spec. nelle industrie che producono energia elettrica, eccedenza di produzione che si verifica in modo irregolare
2. CO fig., aspetto deteriore di un sistema di pensiero, di un movimento ideologico e sim.: i cascami dell’astrattismo | nella produzione di un artista, parte di valore secondario
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità