cascina

ca|scì|na
s.f.
av. 1604; voce di orig. sett., prob. der. del lat. *capsia, var. di capsa “cassa, recipiente”, cfr. lat. mediev. cassina.

CO
1. CO complesso di fabbricati adibiti a stalla, abitazione, fienile e magazzini, talvolta disposti intorno a un cortile centrale | casa colonica, casolare
2a. RE emil., fienile posto sopra la stalla
2b. RE emil., luogo in cui si conservano e si fanno stagionare i formaggi, spec. il grana prodotto nell’anno
3a. RE tosc., stalla; edificio annesso alla stalla per la produzione di latte, formaggi e burro
3b. RE tosc., cascino
3c. RE tosc., mensola di legno di faggio su cui si mettono ad asciugare e stagionare le forme di formaggio | legno di cascina
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità