cassa

càs|sa
s.f.
1288-90; lat. capsa(m).

FO
1a. AU contenitore a forma di parallelepipedo usato per riporre o trasportare oggetti: cassa di legno, di metallo, di cartone | estens., la quantità di oggetti che può contenere: una cassa di chiodi, di frutta, di bottiglie
1b. CO cassa da morto
2. OB nel Medioevo e nel Rinascimento, qualsiasi mobile di forma squadrata come la cassapanca, il cassone e sim.
3a. AU baule o armadio a scomparti, gener. blindato, per la custodia dei valori
3b. AU estens., disponibilità di denaro o altri beni presso un ente, un’azienda o una persona: le casse dello stato sono vuote | estens., il denaro stesso: il contabile è fuggito con tutta la cassa
3c. CO nella denominazione di istituti di credito o di enti pubblici, spec. con scopo assistenziale: C. di Risparmio di Torino, C. Rurale, cassa pensioni dipendenti
4. AU sportello di una banca, di un ufficio postale, di un ente ecc., dove si eseguono pagamenti o riscossioni | ufficio cassa
5. AU registratore di cassa | in un negozio o in un locale pubblico, posto dove è collocato il registratore di cassa e dove i clienti pagano gli acquisti o le consumazioni: si accomodi alla cassa, ritirare lo scontrino alla cassa
6a. CO organo o struttura cava in cui è incassato un meccanismo o gira un congegno: cassa della macina; cassa della carrucola, staffa in cui gira la ruota della carrucola; cassa della bilancia, staffa su cui è fissato il perno
6b. CO parte che contiene e protegge il meccanismo di un orologio: cronografo con cassa in acciaio
6c. TS elettr. nei trasformatori raffreddati a olio, involucro in cui sono immersi gli avvolgimenti
7. TS anat. cavità ossea contenente un organo o una struttura anatomica: cassa timpanica
8. CO cassa acustica
9. TS mus. => cassa armonica
10. TS mar. compartimento dei sommergibili che riempendosi di acqua o svuotandosi consente al mezzo di immergersi o di emergere: cassa di immersione, cassa di emersione
11. TS st.milit. => affusto a cassa | TS arm. la parte che sorregge la canna e l’otturatore di un fucile, consentendone il maneggio e il puntamento
12. TS tess. => cassa battente
13. TS tipogr. => cassa tipografica
14. TS legat. => unghiatura
15. OB nelle carrozze, cabina sostenuta da molle in cui viaggiano i passeggeri | TS ferr. in un veicolo ferroviario o tranviario, struttura portante in cui stanno i passeggeri, le merci o il bestiame

Polirematiche

a pronta cassa
loc.agg.inv.
loc.avv. CO
1. loc.agg.inv., di pagamento, effettuato in contanti alla consegna della merce: pagamento a pronta cassa
2. loc.avv., immediatamente e in contanti: pagare a pronta cassa (abbr. a.p.c.)
affusto a cassa
loc.s.m.
TS st.milit.
a. di legno usato nelle antiche artiglierie
alta cassa
loc.s.f.
var. => altacassa
ammanco di cassa
loc.s.m.
TS rag.
mancanza di denaro non giustificata contabilmente.
battere cassa
loc.v.
CO
fam., chiedere denaro
cassa acustica
loc.s.f.
TS tecn.
in un impianto di diffusione sonora, contenitore rivestito di materiale fonoassorbente che contiene uno o più altoparlanti
cassa armonica
loc.s.f.
TS mus.
in uno strumento ad arco o a corda, cavità che amplifica e migliora i suoni sfruttando le vibrazioni d’aria al suo interno
cassa battente
loc.s.f.
TS tess.
organo del telaio che batte il pettine contro i fili di trama serrandoli
cassa comune
loc.s.f.
CO
fondo, somma di denaro costituito con il contributo di più persone, che può essere utilizzato per spese comuni
cassa continua
loc.s.f.
CO
servizio bancario che permette ai clienti di compiere versamenti a ogni ora del giorno | cassaforte che offre tale servizio, posta all’interno di una banca e collegata con l’esterno con uno sportello blindato
cassa da morto
loc.s.f.
CO
bara, feretro
Cassa depositi e prestiti
loc.s.f.
TS ammin.
ente autonomo alle dipendenze del Ministero del Tesoro, attivo nel credito agli enti locali per la realizzazione di opere di pubblico interesse
cassa di risonanza
loc.s.f.
1. TS fis. cavità aperta in cui si determina il fenomeno acustico della risonanza
2. TS mus. => cassa armonica
3. CO fig., tutto ciò che ha il potere di diffondere e dare ampio risalto a una notizia, un evento o sim.: il titolo del giornale ha fatto da cassa di risonanza
cassa di risparmio
loc.s.f.
TS ammin.
banca che si dedica spec. alla raccolta del piccolo risparmio a livello di provincia o di gruppi di province
cassa integrazione
loc.s.f.
TS ammin.
istituto statale che integra parzialmente o totalmente lo stipendio dei dipendenti di un’azienda in crisi sospesi dal lavoro | CO estens., la condizione di chi ne fruisce: essere in cassa integrazione, essere messo in cassa integrazione
Cassa per il Mezzogiorno
loc.s.f.
TS ammin.
ente pubblico istituito nel 1950 e soppresso nel 1993, atto a promuovere interventi straordinari per il rilancio economico dell’Italia meridionale
cassa rurale e artigiana
loc.s.f.
TS ammin.
società cooperativa sorta per migliorare, attraverso il credito e il risparmio, le condizioni dei piccoli agricoltori e degli artigiani
cassa scolastica
loc.s.f.
TS burocr.
fondo istituito nelle scuole con le donazioni di enti e di privati per aiutare gli alunni meritevoli in difficoltà economiche
cassa tipografica
loc.s.f.
TS tipogr.
cassetta di legno a piccoli scomparti contenente i caratteri per la composizione tipografica
cassa toracica
loc.s.f.
TS anat.
=> gabbia toracica.
flusso di cassa
loc.s.m.
TS rag.
l’insieme delle entrate e delle uscite in un dato periodo di tempo
fondo di cassa
loc.s.m.
TS econ.
denaro che rimane a disposizione di un’azienda dopo aver provveduto alle spese di gestione
giacenza di cassa
loc.s.f.
TS comm.
in un’azienda, il contante e i valori presenti in cassa alla fine di un dato periodo
giornale di cassa
loc.s.m.
TS rag.
=> libro di cassa
libro cassa
loc.s.m.
TS rag.
=> libro di cassa
libro di cassa
loc.s.m.
TS rag.
registro su cui vengono segnate riscossioni e pagamenti
passare in, alla cassa
loc.v.
CO
esigere un pagamento o uno sdebitamento morale
previsione di cassa
loc.s.f.
TS econ.
p. relativa agli incassi e ai pagamenti che si prevede di effettuare durante un esercizio o entro un determinato lasso di tempo
pronta cassa
loc.agg.inv.
CO
loc.avv. CO a pronta cassa (abbr. p.c.)
registratore di cassa
loc.s.m.
CO
macchina calcolatrice usata spec. in negozi, bar e sim., che registra, calcola e controlla gli importi delle vendite al minuto stampando su uno scontrino fiscale l’avvenuto pagamento e totalizzando gli importi incassati
ricevuta di cassa
loc.s.f.
TS banc.
documento rilasciato da un cassiere che prova l’avvenuto versamento di denaro
rimanenza di cassa
loc.s.f.
TS rag.
nel linguaggio contabile, somma a disposizione di un’azienda dopo un determinato numero di operazioni di incasso e di pagamento
riscontro di cassa
loc.s.m.
TS rag.
operazione periodica di paragone tra contabilità relativa e denaro, titoli e valori esistenti in cassa
sconto di cassa
loc.s.m.
TS comm.
s. concesso a chi paga in contanti o in anticipo
servizio di cassa
loc.s.m.
TS banc.
s. accessorio, come ad es. il pagamento di bollette, la riscossione o il pagamento di cambiali, ecc., effettuato dalle agenzie bancarie per conto dei clienti
tenere la cassa
loc.v.
CO
tenere l’amministrazione di un’impresa, gestirne il denaro
ufficio cassa
loc.s.m.
TS banc.
u. che ha in consegna il denaro contante
uscita di cassa
loc.s.f.
TS econ.
pagamento da effettuarsi nel periodo amministrativo considerato
vuoto di cassa
loc.s.m.
TS rag.
non com. => ammanco di cassa
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità