castello

ca|stèl|lo
s.m.
1ª metà XIII sec; lat. castĕllu(m), dim. di castrum “fortezza”.

FO
1a. complesso di edifici fortificati, munito di mura e di torri, eretto come dimora dei signori feudali e a scopo difensivo | estens., rocca, fortezza
1b. estens., spec. con riferimento a edifici al di fuori dell’Italia, imponente e sontuoso palazzo signorile: i castelli della Loira
2. OB estens., borgo in posizione elevata e dominante, cinto di mura, di solito costruito nel sito di un’antica fortificazione
3a. CO impalcatura, ponteggio usato spec. nei cantieri edili | impalcatura che sostiene i trampolini e le piattaforme per i tuffi | nei parchi e nei giardini pubblici, impalcatura di ferro o di legno su cui i bambini possono arrampicarsi
3b. TS tecn. struttura per sostenere e collegare organi di macchine, motori e sim.: castello di una gru
3c. TS arm. monoblocco che costituisce la cassa di una rivoltella e serve da collegamento con le altre parti dell’arma
3d. TS tecn. insieme dei pezzi che racchiudono il meccanismo di un orologio
4. TS mar. ponte soprelevato rispetto a quello di coperta, situato nella parte prodiera
5. TS tipogr. mobile su cui sono collocate le casse tipografiche
6. TS giochi nel biliardo, l’insieme dei cinque o nove birilli posti al centro del tavolo
7. TS arald. negli scudi, edificio raffigurato come una cortina affiancata da due torri merlate
8. TS st.milit. antica macchina d’assedio costituita da una torre di legno a più piani sui quali si trovavano i combattenti

Polirematiche

castello di carte
loc.s.m.
CO
1. costruzione di carte da gioco, fatta per divertimento; crollare come un castello di carte, in modo rovinoso
2. fig., cosa, progetto che manca di fondamento, campato in aria: i tuoi piani per il futuro sono castelli di carte
castello di sabbia
loc.s.m.
CO
castello di carte
castello in aria
loc.s.m.
CO
spec. al pl., progetto inattuabile, lontano dalla realtà, illusione: fare, costruire castelli in aria.
fare castelli in aria
loc.v.
CO
sognare a occhi aperti
fare castelli in aria
loc.v.
CO
sognare a occhi aperti
letto a castello
loc.s.m.
CO
struttura costituita da due o più letti sovrapposti a opportuna distanza uno dall’altro
mettere in castello
loc.v.
LE
mangiare, ingurgitare: qualcosa alla buona da mettere in castello (Manzoni)
scala a castello
loc.s.f.
CO
s. a libretto il cui ultimo gradino è costituito da una piattaforma da lavoro
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità