cattivo

cat||vo
agg., s.m.
1310-12; lat. captīvu(m) “prigioniero”, der. di capĕre “prendere”, attr. la loc. captivus diaboli “prigioniero del demonio, malvagio” dell’uso cristiano; nell’accez. 11 cfr. lat. captivus.


I. agg. FO
I 1a. che compie azioni malvage, disposto al male: un vecchio cattivo e avaro, avere un animo cattivo; essere cattivo di cuore, non avere pietà, avere il cuore duro
I 1b. contrario ai principi morali: commettere una cattiva azione | moralmente pericoloso, che porta al male: cattive letture, cattive compagnie, dare cattivi consigli, il cattivo esempio
I 1c. che esprime cattiveria, avversione: occhi cattivi, rispondere con tono cattivo
I 2. di animali: feroce: il lupo cattivo, un cane molto cattivo
I 3a. di bambino, disubbidiente, capriccioso, scontroso: sei stato cattivo tutto il giorno!
I 3b. di carattere: scontroso, poco affabile o tendente all’ira
I 4a. di qcs.: che non risponde al suo scopo, alla sua funzione; debole, inefficace: un cattivo rimedio, usare cattivi argomenti; avere un cattivo udito, cattiva memoria, una cattiva digestione | sbagliato, scorretto: parlare un cattivo italiano, avere una cattiva pronuncia | accidentato: strada cattiva
I 4b. di qcn., che non fa bene il suo dovere o il suo mestiere: un cattivo padre, un cattivo insegnante
I 5. di bassa qualità, scadente: un cattivo detersivo, abito di stoffa cattiva; cattiva musica
I 6. negativo, sfavorevole, brutto: prendere un cattivo voto a scuola, è stata una cattiva idea; avere una cattiva fama, farsi un cattivo nome, avere una cattiva opinione di qcn.; in cattive condizioni, in cattivo stato: di qcn., di qcs., malmesso, ridotto male
I 7. poco redditizio, svantaggioso: fare un cattivo affare, il raccolto è stato cattivo
I 8. sfavorevole, infausto: un cattivo presagio, cattiva sorte, cattiva fortuna
I 9. di odore, sapore e sim.: sgradevole, spiacevole: questo sciroppo ha un cattivo sapore; qui dentro c’è un cattivo odore; aria cattiva, viziata | di cibo: guasto o di sapore sgradevole: pesce cattivo, mele cattive
I 10. del tempo, nuvoloso, piovoso: oggi c’è cattivo tempo, abbiamo trovato tempo cattivo | mare cattivo, molto mosso, burrascoso
I 11. LE prigioniero, schiavo: Ecuba trista, misera e cattiva (Dante); anche s.m.
II. s.m. FO
II 1. persona malvagia, crudele: il cattivo del romanzo, un attore che fa sempre parti da cattivo; non fare il cattivo!: non comportarti male
II 2. solo sing., la parte cattiva, l’aspetto negativo di qcs.: buttare il cattivo di un frutto, valutare il buono e il cattivo della situazione
II 3. solo sing., odore, sapore sgradevole: sapere di cattivo

Polirematiche

avere cattivo partito
loc.v.
CO
essere in una situazione sfavorevole
avere la bocca cattiva
loc.v.
CO
sentire ancora in bocca il sapore cattivo di qcs. che si è mangiato; fig., essere insoddisfatto di qcs.
cattiva sorte
loc.s.f.
CO
sfortuna
cattiva stampa
loc.s.f.
CO
1. [cfr. fr. mauvaise presse] riscontro negativo da parte degli organi di stampa
2. fig., cattiva stima, cattiva reputazione: godere di cattiva stampa
cattiva stella
loc.s.f.
CO
sfortuna, destino avverso
cattiva strada
loc.s.f.
CO
condotta di vita deprecabile, moralmente pericolosa
cattive maniere
loc.s.f.pl.
CO
modi villani, maleducati | forza, violenza: usare le cattive maniere con qcn.
cattivo gusto
loc.s.m.
CO
gusto volgare, vistoso: vestire con cattivo gusto | indelicatezza, inopportunità: ha avuto il cattivo gusto di parlarne con tutti
cattivo pensiero
loc.s.m.
CO
pensiero peccaminoso
cattivo tempo
loc.s.m.
CO
maltempo
cattivo umore
loc.s.m.
CO
scontentezza, spec. unita a nervosismo, inquietudine
con le buone o con le cattive
loc.avv.
CO
con ogni mezzo, a qualunque costo: riuscirò a convincerti con le buone o con le cattive
con le cattive
loc.avv.
CO
con la forza, con la violenza, imponendosi autoritariamente: ottenere qcs. con le cattive
dare il cattivo esempio
loc.v.
CO
comportarsi male in modo da indurre anche gli altri a fare altrettanto
di cattivo augurio
loc.agg.inv.
CO
sfavorevole, infausto, sfortunato: è un segnale di cattivo augurio
di cattivo gusto
loc.agg.inv.
CO
di qcs.: volgare, non raffinato: un abito di cattivo gusto | spec. di scherzo, battuta e sim.: privo di delicatezza, inopportuno
di cattivo umore
loc.agg.inv.
CO
irritabile e nervoso: sei sempre di cattivo umore!; anche loc.avv.: svegliarsi di cattivo umore
fare buon viso a cattiva sorte
loc.v.
CO
fare buon viso a cattivo gioco
fare buon viso a cattivo gioco
loc.v.
CO
adattarsi a una situazione spiacevole
fare il bello e il cattivo tempo
loc.v.
CO
avere o arrogarsi il potere di decidere a proprio esclusivo giudizio, senza consultare le altre persone interessate
fare il buono e il cattivo tempo
loc.v.
CO
fare il bello e il cattivo tempo
farsi il sangue cattivo
loc.v.
CO
guastarsi il sangue
in cattive acque
loc.avv.
CO
in pericolo o in difficoltà spec. economiche: essere, trovarsi, navigare in cattive acque.
in cattive condizioni
loc.agg.inv.
CO
malmesso
lasciare la bocca cattiva
loc.v.
CO
di cibo o bevanda, far rimanere in bocca un sapore sgradevole; anche fig.
mettere in cattiva luce
loc.v.
CO
presentare, far apparire in modo negativo
mettersi in cattiva luce
loc.v.
CO
suscitare una cattiva impressione
nascere sotto una cattiva stella
loc.v.
CO
essere sfortunato | estens., di iniziative, progetti e sim., avere scarse possibilità di successo.
possesso di cattiva fede
loc.s.m.
TS dir.
p. esercitato con colpa grave, cioè conoscendo la provenienza del bene o non avendo usato diligenza.
prendere una cattiva piega
loc.v.
CO
prendere una brutta piega
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità