cattolico

cat||li|co
agg., s.m.
1304-08; dal lat. tardo cathŏlĭcu(m) propr. “universale”, dal gr. katholikós.


1a. agg. TS eccl. della Chiesa cristiana di Roma: universale, in quanto ogni uomo vi può fare parte: chiesa cattolica
1b. agg. FO relativo alla Chiesa cristiana di Roma e alla sua dottrina: religione, dottrina cattolica, dogma, matrimonio cattolico | ispirato ai principi del cattolicesimo: associazione cattolica, partito cattolico
2. agg., s.m. FO che, chi professa il cattolicesimo: essere cattolico, un buon cattolico, popoli cattolici, gioventù cattolica
3. agg. OB LE universale: cattolica oppinione (Dante)
4. agg., s.m. TS stor. titolo onorifico dei re di Spagna: il re cattolico, Ferdinando il C., Sua Maestà Cattolica
5. s.m. TS eccl. appellativo del capo della Chiesa cattolica caldea e armena

Polirematiche

Azione Cattolica
loc.s.f.
CO
organizzazione del laicato cattolico italiano sorta nella seconda metà dell’Ottocento per una speciale e diretta collaborazione con l’apostolato gerarchico della Chiesa (sigla AC)
cattolico del dissenso
loc.s.m.
TS eccl.
spec. al pl., cattolico critico verso gli atteggiamenti più tradizionali della Chiesa
cattolico dell’assenso
loc.s.m.
TS eccl.
spec. al pl., cattolico che appoggia gli orientamenti anche più tradizionali della Chiesa
riforma cattolica
loc.s.f.
TS relig.
movimento religioso, sorto all’interno della Chiesa cattolica nei decenni precedenti la Controriforma, che tendeva a una moralizzazione dei costumi del clero e a un rinnovamento teologico
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.