cavalcare

ca|val||re
v.tr. e intr.
2ª metà XIII sec; dal lat. tardo caballĭcāre, der. di caballus "cavallo".


AU 

1a. AD v.tr., montare un cavallo o un altro animale: cavalcare un purosangue, cavalcare un mulo | OB cavalcare una via, percorrerla a cavallo
1b. v.tr. CO estens., stare a cavalcioni sopra qcs.: cavalcare una scopa
1c. v.tr. CO spec. ass., volg., possedere sessualmente
2. v.tr. BU estens., di ponte o altra struttura elevata, passare sopra: il ponte cavalca il fiume
3. v.intr. (avere) AD andare a cavallo: imparare a cavalcare, cavalcare senza sella, all’inglese; cavalcare per un giorno intero
4. v.tr. e intr. (avere) OB TS milit. scorrere con la cavalleria un territorio nemico


Polirematiche

cavalcare la tigre
loc.v.
CO
1. cercare di controllare e di volgere a proprio favore una situazione molto difficile
2. spec. nel linguaggio politico e giornalistico, sostenere demagogicamente il malcontento e le proteste popolari per ottenere un facile consenso.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità