1cella

cèl|la
s.f.
1300; lat. cĕlla(m).


AU 

1a. AD stanza piccola e disadorna destinata all’abitazione di monaci: un monastero con una decina di celle | CO estens., stanzetta raccolta e tranquilla adatta alla meditazione e allo studio
1b. AD nelle carceri, ciascuna delle stanze in cui vengono rinchiusi i detenuti | estens., prigione: mettere, finire in cella
1c. OB cantina, dispensa
2. CO ciascuna delle piccole cavità esagonali di cui è costituito un alveare
3. TS archeol. la parte più interna del tempio pagano, in cui veniva custodito il simulacro della divinità
4. TS geom. in topologia, insieme di punti per i quali, rispetto a uno spazio euclideo di dimensione data, vale una corrispondenza biunivoca
5. TS telecom. ciascuna delle unità di territorio, di circa 20 chilometri di diametro, servite dai ripetitori che consentono il funzionamento dei telefoni cellulari
6. TS inform. componente elementare della memoria di un elaboratore elettronico


Polirematiche

cella campanaria
loc.s.f.
CO
il vano alla sommità del campanile in cui si trovano le campane
cella di attrizione
loc.s.f.
→ vasca di attrizione  
cella di punizione
loc.s.f.
CO
cella d’isolamento
cella d’isolamento
loc.s.f.
CO
c. nella quale vengono rinchiusi, per un dato periodo di tempo, i detenuti più pericolosi o indisciplinati
cella elettrolitica
loc.s.f.
TS chim.
dispositivo entro il quale si determina il fenomeno dell’elettrolisi
cella frigorifera
loc.s.f.
CO
ambiente termicamente isolato e mantenuto a temperature molto basse per consentire la conservazione dei cibi.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità