cenerentola

ce|ne|rèn|to|la
s.f.
1830; da Cenerentola, nome della protagonista di una favola di Charles Perrault, e poi di un’opera di Gioachino Rossini, der. del lat. tardo cinerentus “cenerino”.


1. CO per anton., ragazza maltrattata e costretta a umili lavori: è la cenerentola di casa | estens., persona, cosa o istituzione che è ultima nella considerazione generale: quella squadra è la cenerentola del campionato, la cenerentola della CEE
2. TS calz. => ballerina
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità