cesoia

ce|ṣó|ia
s.f.
1272; lat. *caesōrĭa nt. pl., der. di caedĕre “tagliare”, cfr. lat. mediev. cisoria.


1. CO al pl., sorta di grosse forbici di varia forma, usate per lavori di giardinaggio o di sartoria oppure per tagliare lamiere sottili, fili metallici e sim.
2. RE tosc., forbici in genere
3. TS tecn. => cesoiatrice
4. TS chir. strumento per sezionare strutture ossee
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità