chiaro

chià|ro
agg., s.m., avv.
av. 1257; lat. claru(m).


I. agg. FO
I 1a. luminoso, lucente: stelle chiare, luce chiara; pieno di luce: una stanza chiara
I 1b. di tempo, cielo, aria: sereno, limpido: le chiare giornate di primavera
I 1c. di acqua o altro liquido, limpido, trasparente: le chiare acque del ruscello, vino chiaro
I 2a. di colore, tenue, poco intenso: rosso chiaro, verde chiaro; che ha un colore tenue, pallido: un maglione chiaro
I 2b. che ha un colore poco intenso, spec. in contrapposizione a tinte più scure: occhi, capelli chiari; birra chiara
I 3. famoso, illustre: un chiaro ingegno
I 4a. facilmente comprensibile; evidente, manifesto: discorso, testo chiaro, stile chiaro; ti è chiaro questo concetto?; esprimersi, spiegare in modo chiaro
I 4b. di qcn., che si esprime con chiarezza: uno scrittore, un giornalista chiaro; essere chiaro, farsi intendere: sono stato chiaro?
I 4c. fig., che denota sincerità, onestà: sguardo chiaro e diretto, occhio chiaro | in usi impers., è chiaro che, è evidente: è chiaro che le cose non stanno andando bene; è chiaro come il giorno, il sole, come la luce del sole, del giorno, è evidentissimo; sia chiaro che, per indicare forte determinazione di chi parla, o anche come velata minaccia: sia chiaro che non voglio animali in casa! | nelle risposte, certo: «Lo dirai a tua madre?» «C.!»
I 5. che si vede, si sente, si percepisce distintamente: suono chiaro, voce chiara
I 6a. preciso, esatto, appropriato: hai una chiara idea di quanto verrebbe a costare?, avere chiara nozione di qcs.
I 6b. certo, inequivocabile: voglio una risposta chiara
I 7. deciso, determinato: un chiaro no; un chiaro rifiuto
I 8. TS mar. spec. di cavo, catena: libero da intoppi
I 9. TS tipogr. di carattere la cui asta ha uno spessore molto piccolo: tondo chiaro
I 10. TS fon. non com. => anteriore
I 11. OB di alberi, bosco ecc., poco fitto, rado
I 12. OB di qcn., forte, gagliardo
II. s.m. FO
II 1. luce, luminosità; luce del giorno: mi alzo sempre col chiaro
II 2. colore tenue, poco intenso: vestirsi di chiaro
II 3. CO spec. al pl., le parti più luminose di un disegno e sim.: i chiari e gli scuri
II 4. BU la parte priva di canneti o di vegetazione acquatica di una palude, un lago e sim. III. avv. CO
III 1. in modo distinto, evidente: vedere chiaro
III 2. in modo comprensibile: scrivere chiaro
III 3. fig., in modo franco, apertamente: parlare chiaro, dire chiaro

Polirematiche

a chiare lettere
loc.avv.
CO
apertamente, senza reticenze: dire qcs. a chiare lettere
a chiare note
loc.avv.
CO
a chiare lettere
avere le idee chiare
loc.v.
CO
sapere ciò che si vuole
cantare chiaro
loc.v.
CO
essere inequivocabile: la lettera canta chiaro
chiaro di luna
loc.s.m.
CO
luminosità notturna prodotta dalla luna, spec. quando è piena
chiaro e netto
loc.avv.
CO
chiaro e tondo
chiaro e tondo
loc.avv.
CO
decisamente; in modo diretto, senza reticenze: me lo ha detto chiaro e tondo, te lo ripeto chiaro e tondo!
con questi chiari di luna
loc.avv.
CO
spec. con valenza negativa, di questi tempi: non conviene mettersi in proprio con questi chiari di luna
di chiara fama
loc.agg.inv.
CO
che si distingue per alta fama e rinomanza: un professore di chiaro fama
far chiaro
loc.v.
CO
1. impers., albeggiare
2. fare luce: fare chiaro sulla vicenda
fare chiaro
loc.v.
CO
fare giorno
in chiaro
loc.agg.inv.
loc.avv.
1. loc.agg.inv. CO non in codice: messaggio, testo in chiaro | loc.avv., non usando un codice cifrato
2. loc.agg.inv. TS telev. di programma televisivo che non necessita di un particolare segnale codificato per essere visto: trasmissione in chiaro; anche loc.avv.: ricevere in chiaro
mettere in chiaro
loc.v.
CO
chiarire, appurare: ha subito messo in chiaro le sue intenzioni, speravo di mettere in chiaro la situazione
parlare chiaro
loc.v.
CO
usare un linguaggio comprensibile | dire qualcosa in modo risoluto e deciso
per chiara fama
loc.avv.
CO
loc.agg.inv. CO in riconoscimento di meriti letterari o scientifici: nominare un professore per chiaro fama, ha ottenuto la nomina per chiaro
timbro chiaro
loc.s.m.
TS fon.
t. delle vocali cardinali anteriori, come ad es. la i
vederci chiaro
loc.v.
CO
capire con assoluta chiarezza: per prendere una decisione devo vederci chiaro, in questa situazione non ci vedo affatto chiaro
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità