1clavo

clà|vo
s.m.
1569; dal lat. clavu(m) propr. “caviglia, chiodo” poi “nodo, balza della toga”.


TS stor.
1. in Roma antica, balza di porpora che, sovrapposta alla toga, indicava l’appartenenza all’ordine equestre se stretta (angusticlavio) o all’ordine senatorio se larga (laticlavio)
2. in Roma antica, orlo di lana purpurea intessuto nella toga pretesta, come insegna dei fanciulli di età inferiore ai quindici anni e delle fanciulle fino al matrimonio
3. TS lit. fregio ornamentale applicato alle vesti usate nei riti delle chiese cristiane
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.